BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Yahoo comprata da Aol: strategie e obiettivi della scalata possibile

Aol alla conquista di Yahoo!. Le prime indiscrezioni



America Online, grande provider web degli Stati Uniti, pronta ad acquistare Yahoo!. L'indiscrezione arriva dal Wall Street Journal. Le trattative in questa direzione sarebbero cominciate un paio di settimane fa e sono ancora in fase iniziale.

Aol ha una capitalizzazione di mercato di 2,68 miliardi di dollari, inferiore ai 20,56 miliardi di Yahoo!. Ciò che spingerebbe Aol a comprare Yahoo! è che il fatto che il secondo motore di ricerca americano, dopo Google, da un pò di tempo non se la passa benissimo, tra una flessione nei ricavi e la difficoltà a trattenere manager importanti che scelgono società concorrenti.

Se le voci di questo eventuale acquisto venissero confermate, si tratterebbe del secondo importante tentativo di acquisire il motore di ricerca. Nel 2008, infatti, ci aveva già provato Microsoft che sul piatto era riuscita a mettere 45 miliardi di dollari. Ma il tentativo non ebbe successo.

Ora a puntare alla fatidica operazione ci sarebbe Aol, compagnia leader di servizi e contenuti online con sede a New York, decisa a cambiare e puntare sui nuovi contenuti.

L’eventuale fusione tra Yahoo! e Aol, di cui fanno già parte siti come Engadget, Tmz, Switched, Tuaw, DownloadSquad e TechCrunch, uno dei blog più influenti e irriverenti in campo tecnologico, significherebbe anche un tentativo di scalata in Borsa non indifferente. Basti pensare solo che, alla diffusione della notizia, già le azioni Yahoo!  hanno immediatamente reagito positivamente, registrando un +5,68%, nella speranza che qualcosa possa davvero concludersi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il