BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Prestiti per dentisti e cure mediche: i migliori a confronto

Nuovi prestiti per cure di salute e bellezza. Quale scegliere



Visite dentistiche gratis ora possibili grazie al ‘Mese delle prevenzione dentale’, organizzato da trent’anni dall’Associazione dentisti italiani. Prenotando con largo anticipo, il programma permette di effettuare visite gratuite di controllo presso tredicimila studi diffusi in tutta Italia.

Per scoprire quali dentisti hanno aderito all’iniziativa basta consultare il motore di ricerca. In generale, ci sono alcuni trattamenti dentistici che necessitano di tempo, cure e soldi. Un’estrazione, un’otturazione, un impianto con corona in ceramica o un apparecchio odontoiatrico per correggere la dentatura, sono tutte operazioni che possono pesare notevolmente sul bilancio familiare.

A sostegno delle famiglie che non possono permettersi certi trattamenti, alcuni istituti di credito hanno creato dei prestiti personali finalizzati. I migliori che oggi emergono sono il prestito salute di Santander,il finanziamento salute e benessere di Findomestic e quello di Comperate di Prestitempo, quest’ultimo ideato apposta per le spese di tipo dentistico.

Attraverso Supermoney, il portale del confronto prestiti e delle tariffe, simulando la richiesta di diecimila euro di prestito, da restituire in quattro anni, chiesto per ‘salute e bellezza’, è emerso che il miglior prodotto è Neos Finance con un totale da rimborsare di 12.164 euro.

Secondo posto per Santander con il prestito Risolto e 12.361 complessivi da ripagare, e terzo per Creditopplà Fisso di Ubi Banca, per cui il costo totale del prestito è di 12.611. I risultati sono ordinati per costo complessivo, rata mensile e Taeg.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il