BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Usare Ipad: Berlusconi non ne può fare a meno

Il premier e l'iPad. Come e quando lo usa



E’ stato definito ‘magico e rivoluzionario’ dallo stesso Steve Jobs al momento della sua presentazione, ed effettivamente il magico potere dell’iPad è arrivato a conquistare anche il premier Silvio Berlusconi che della novità firmata Apple non può più farne a meno.

Il presidente del Consiglio italiano lo usa per navigare in Internet al posto del Pc ed è stato proprio grazie a questo dispositivo che si è avvicinato al mondo informatico. A rivelare l’uso quasi quotidiano del dispositivo Apple da parte del Cavaliere è stato Antonio Palmieri, deputato del Popolo della Libertà, responsabile nazionale della comunicazione elettorale e Internet all'interno del partito.

La storia tra l’iPad e Berlusconi è stata al centro di una simpatica ‘chiacchierata’ tra lo stesso Palmieri, e i giornalisti Giuseppe Cruciani e Luca Telese. Palmieri era stato invitato alla trasmissione per parlare dei progressi di Berlusconi nell’ambito di Internet, dopo la sua gaffe su Google chiamata ‘Gògol’ durante un vertice italo-egiziano. In quella occasione Palmieri, sempre ospite dei due giornalisti, aveva ammesso che Berlusconi “non sa navigare ma capisce appieno le potenzialità di Internet”.

Così, ritorna sull’argomento e descrive un Berlusconi più attivo nel cyberspazio. Prima Palmieri ha raccontato del nuovo e stretto rapporto tra Berlusconi e l’iPad ma poi temendo domande più ‘irriverenti’ ha preferito concentrarsi sulle potenzialità esclusive della magica tavoletta creata dalla società di Cupertino, esaltando le sue novità d’uso.

Cruciali ha poi chiesto a Palmieri se Berlusconi usa Facebook, ma il deputato ha risposto che sa cos’è, ma non lo usa. Il premier, che sembra possedere un suo iPad personale, pare non usarlo ancora quotidianamente ma solo “quando gli serve, quando ha tempo, modo e voglia”. Cruciani ovviamente ha approfittato dell'occasione è cercato di scoprire quali fossero le aree di utilizzo. "Lavoriamo su Forzasilvio.it e sulle cose che facciamo noi, evidentemente", ha risposto Palmieri.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il