BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nuovo Macbook Air e Mac Os X Lion le novità all'evento Apple 20 ottobre 2010

Le novità Apple al prossimo evento del 20 ottobre



La notizia rimbalza da un sito all’altro ormai velocemente da qualche giorno ed è quella che preannuncia un nuovo evento Apple che ha già messo sull’attenti tutto il mondo. Il giorno X sarebbe fissato per il prossimo 20 ottobre e sembra che protagonisti questa volta, dopo il grande momento dei rinnovati iPod, siano i nuovi MacBook Air.

Nome dell’evento, infatti, è ‘Back to the Mac’. L'invito dell’evento ha fatto rapidamente il giro del web, scatenando le fantasie degli osservatori. E c'è chi ha anticipato un nuovo MacBook Air, questa volta dotato di uno schermo più piccolo da circa 11 pollici, poco meno di 30 cm.

Le dimensioni così ridotte del display sarebbero infatti un’importante passo per lanciare la sfida anche nel mondo dei mini-portatili. Le altre importante novità dovrebbe essere dello storage: se i modelli attuali permettono di scegliere tra un hard disk tradizionale e un disco allo stato solido, il nuovo modello da 11 pollici, invece, punterebbe esclusivamente su una nuova soluzione pensata appositamente per i nuovi dispositivi che prevederebbe l’adozione di una sorta di memory card SSD, facilmente sostituibile dall’utente.

Nessuna particolare novità, invece, per quanto riguarda il design, che dovrebbe ricalcare le linee essenziali dei modelli precedenti con l’unica particolarità (non ancora confermata tra l’altro) dei bordi più definiti. L’altra novità in arrivo si chiama OS X 10.7 o OS X Lion e rappresenta un'ulteriore evoluzione del sistema operativo OS X.

Questa novità dovrebbe presentare modifiche per quanto riguarda l’interfaccia grafica, l’aggiornamento di iChat e Front Row, applicazione piuttosto trascurata durante questi ultimi anni e che non ha avuto modifiche dalla versione di OS X 10.5, del 2007. Non resta, dunque, che attendere il grande giorno per vedere quali altre sorprese ci riserverà la casa della Mela.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il