BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Wikileaks e documenti segreti Iraq e guerra: download 400mila file Usa segreti

Nuove rivelazioni di Wikileaks: preoccupazione dal Pentagono



Continuano le rivelazioni del sito di Wikileaks in merito alla questione guerra in Afghanistane Iraq: dopo aver svelato segreti di operazioni tenute da sempre nascoste al mondo intero, aver pensato ad eventuali legami e rapporti degli Usa con i terroristi stessi, ora Wikileaks, continuando a perseguire quel principio di trasparenza che sta portando alla luce tanti elementi destabilizzanti per il mondo intero, ha lanciato l’ennesima bomba, annunciando che entro la giornata di oggi metterà online 400 mila documenti riservati del Pentagono che faranno decisamente chiarezza su quanto sta realmente accadendo in Iraq.

Si tratta di 400 mila nuovi documenti che sommati a quelli già rivelati realiti alla guerra in Afghanista vanno ad arricchire l’ormai vasto archivio di probabili verità su quanto sta sconvolgendo il mondo.

Nel frattempo, l’opinione pubblica e gli addetti ai lavori si dividono su quanto il sito sta facendo. Così, se c’è chi appoggia questa sorta di operazione trasparenza, c’è, di contro, chi teme che la pubblicazione di tali documenti possa rivelarsi deleteria e pericolosa. Preoccupati dal Pentagono.

Il Post ha commentato la grave preoccupazione del Pentagono con il fatto che nessuno immagina cosa possano riportare i contenuti che stanno per essere pubblicati.

Per questo motivo, gli USA avrebbero messo in campo un team apposito composto da 120 persone che avranno il compito di carpire i segreti di Wikileaks e analizzare quanto sta per essere svelato. Per il momento gli occhi del mondo tornano ad essere puntati sul sito web ‘coraggioso’.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il