BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Samsung Galaxy Tab: tablet pc business per lavorare. Intervista a Carlo Barlocco

Il Galaxy Tab per le aziende: funzionalità e applicazioni



Nato come primo vero concorrente del rivoluzionario iPad Apple, il nuovo tablet pc firmato Samsung, Galaxy Tab, sta riscotendo grande successo sul mercato, attirando l’attenzione di utenti business che decidono di rivolgersi a questo prodotto per un uso lavorativo.

 Non più solo ‘svago’ e intrattenimento, idee nuove che Apple ha lanciato con la sua tavoletta magica, ma anche lavoro: dagli uffici alle Pmi, alle grandi aziende e alla Pubblica Amministrazione, questo il percorso che Samsung Galaxy Tab fa in Italia. Carlo Barlocco, Vice President Telecom and Network & It Division di Samsung Electronics Italia, ha definito questo processo una ‘convergenza tecnologica e digitale monomarca’.

Si tratta, in sostanza, della possibilità di unicre diverse soluzioni professionali per il printing (stampanti e multifunzione, con il debutto a Smau del primo modello professionale in formato A3) e la visualizzazione (monitor Led e videoproiettori), la virtualizzazione del desktop (thin client), la formazione (lavagna interattive con schermo touch da 65 pollici) e il computing, con particolare attenzione alle novità autunnali come i nuovi notebook della serie QX.

Tutto questo per combinare le diverse offerte alle aziende e per offrire loro la soluzione giusta. La più innovativa attualmente è certamente rappresentata dal Galaxy Tab da sette pollici e con sistema operativo Android “Riteniamo il tablet uno strumento di mobilità unico anche per il business, con funzioni ridotte al classico pc portatile ma con tutti i requisiti tecnici per essere un surrogato ideale del computer per alcune categorie professionali, vedi gli uomini di vendita che operano sul campo”.

Secondo Barlocco, il Galaxy con connettività a banda larga, offre la possibilità di telefonare ed effettuare videoconferenze, di collegarsi da remoto alla macchina aziendale e di operare da client virtualizzato in ambiente Microsoft, per accedere ad applicazioni come il Crm o a sistemi di sale force automation, per questo è in grado di porsi come nuova soluzione in ambito professionale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il