BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cellulari, computer, gps, fotocamere, videocamere, televisori usati: Ebay compra direttamente

Nuovo servizio di vendita eBay. In cosa consiste



Che lo shopping, forse più conveniente, si possa fare su Internet era cosa risaputa ma ciò che sta crescendo ultimamente è lo shopping di prodotti tecnologici usati online.

Comprare e vendere oggetti sul web è diventata ormai pratica comunque dei più giovani e dei meno giovani e i prodotti in vendita spaziano dai capi d’abbigliamento alla tecnologia che ultimamente  è protagonista di un vero e proprio boom granzie anche ad una novità firmata eBay.

Si tratta della nascita di un nuovo servizio denominato eBay Instant Sale, che altro non è che un programma che si pone come obiettivi quello di favorire il riciclaggio di componenti elettronici e di fornire un’ulteriore opportunità di guadagno agli acquirenti e ai venditori che si affidano al portale.

Secondo il Green Team di eBay, è possibile ricevere un’offerta per il gadget messo in vendita sul marketplace in meno di cinque minuti. La procedura per usare il servizio prevede alcuni passaggi: fornire il nome, la marca e il modello del dispositivo e rispondere a una serie di domande sulle condizioni del device.

Se la proposta viene accettata, il sistema genera un’etichetta per la spedizione gratuita del gadget e il pagamento accreditato sull’account PayPal del venditore. I device ammessi al programma eBay Instant Sale sono laptop (notebook e netbook), cellulari e smartphone, tablet, palmari, fotocamere e videocamere digitali, player MP3 e sistemi di navigazione satellitare GPS.

Si tratta di prodotti anche usati, per cui sarà necessario fornire indicazioni corrette sullo stato del prodotto che si vuol vendere: se la valutazione dell’oggetto da parte dell’acquirente non sembra adatta a quanto scritto dal venditore, il compratore potrà riformulare la sua offerta di acquisto e il seller potrà decidere se accettarla o meno. Il tutto entro cinque giorni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il