BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Le aziende IT dopo la trimestrale: Ibm, Microsoft, Hp, Google, Intel, Apple. Le strategie

I risultati dell'ultimo trimestre delle più grandi aziende



E' Apple la società che sta crescendo di più ed è quella che registra il boom di fatturato e profitti che più ha sorpreso positivamente gli investitori. Con 4,31 miliardi di utili netti, infatti, Apple è diventata la seconda più profittevole azienda tecnologica americana, battendo Ibm e avvicinandosi a Microsoft.

Per quanto riguarda il valore di Borsa, la società di Steve Jobs aveva già superato Microsoft lo scorso maggio, mentre Google si piazza in terza posizione, in ripresa dopo aver mostrato, con il suo ultimo bilancio trimestrale, di riuscire ancora a crescere.

L’ultimo trimestre di Apple è stato davvero eccezionale: le vendite dell’iPhone sono andate a gonfie vele (14,1 milioni di apparecchi), quasi il doppio rispetto a un anno prima, mentre quelle dell’iPad (4,2 milioni) sono state un po’ inferiori alle aspettative (4,7), mentre i Mac sono scesi al 24% del fatturato totale di Apple, ma continuano a crescere sia in volume assoluto (+22% le vendite nel trimestre rispetto a un anno prima) sia come quota di mercato (10,4% negli Usa rispetto al 9,3% di un anno fa).

Perde, invece, qualcosa Ibm, mentre Google sale: le ricerche online fatte sui telefonini con il motore di Google sono aumentate del 500% negli ultimi due anni. Supera le aspettative Intel, che nell’ultimo trimestre ha registrato un aumento del 18% del fatturato e del 59% dei profitti.

Bene anche HP, soprattutto dopo il lancio di nuovo Windows Phone 7, che è piaciuto abbastanza agli esperti. Ricordiamo poi che HP ha appena lanciato il nuovo Palm Pre 2 in Francia che fra un po’ arriverà anche negli Usa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il