BusinessOnline - Il portale per i decision maker








IAB Forum 2010 a Milano: novità, situazione e statistiche pubblicità online in Italia

al via lo Iab 2010: tutte le novità



Apre i battenti la due giorni milanese organizzata dall'associazione italiana dedicata agli operatori del mercato della comunicazione digitale interattiva che si riuniranno per l'annuale incontro dello IAB Forum 1, l'evento dell'associazione italiana che rappresenta gli operatori del mercato della comunicazione digitale interattiva.

Un'edizione da grandi numeri: diecimila iscrizioni già arrivate dalla rete per festeggiare quello che gli analisti definiscono ‘l'anno del web’, giacchè secondo gli ultimi numeri, Internet è l'unico comparto pubblicitario che cresce a un ritmo del 15% con un volume d'affari, a fine anno, di un miliardo di euro, e le previsioni dicono che nel giro di qualche anno gli accessi alla rete mobile supererà quello delle reti fisse, nel mercato cinese sono già 750 milioni gli utenti connessi via smartphone.

Il mobile, dunque, come frontiera del futuro, che sarà ben affiancato dal crescente sviluppo che promettono i nuovi Tablet Pc. Ma ciò che colpisce fortemente è la crescita che sta registrando la pubblicità online rispetto a quella tradizionale.

I creativi del web pensano a formule che offrano più possibilità narrative come ad esempio il display advertising, senza correre il rischio di un affollamento sul web. La cosa che sta più a cuore agli editori è il rapporto con i lettori e si può certamente star tranquilli sul fatto che se nasceranno delle forme troppo invasive di pubblicità, saranno regolamentate.

Ottime, dunque, le previsioni per la pubblicità sul web. E i numeri di oggi parlano chiaro: il mercato inglese ha appena registrato il sorpasso del fatturato pubblicitario di Internet rispetto ai quotidiani con una quota del 28% del mercato, negli Usa il primo semestre parla di 12,13 miliardi di dollari investiti sulla rete pari a +11,9%, ma questo comparto cresce ancora lentamente, e molto anche, in Italia ma, secondo gli esperti, da quest'anno tutti gli indicatori dicono che ci sarà una vera e propria accelerazione della pubblicità sulla grande rete, sotto svariate forme.

Presente all’evento anche Chris Anderson, direttore di Wired Usa, autore del provocatorio articolo sulla morte del Web, che parlerà delle opportunità di Internet nell’era degli App Store e dell’edicola digitale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il