BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cloud Computing: Governo Usa lo spinge con Google, Dell e grandi aziende IT

Cloud computing più conveniente ed efficace in azienda. Le novità del settore



Dell ha acquistato Boomi, una società impegnata nell'adattamento delle infrastrutture informatiche aziendali all'utilizzo dal web, finanziata con appena quattro milioni di dollari ed entrando così a far parte del nuovo tanto amato mondo delle ‘nuvole’, il promettente mercato del cloud computing, cioè di quell’ampio ventaglio di servizi software accessibili attraverso un collegamento a internet, capace di ridurre i costi per l'informatica e i consumi energetici.

Dell aveva cercato, nei mesi scorsi, di acquistare 3Par (azienda nel settore del cloud computing), ma è stata superata nelle offerte economiche da Hp. E le novità non finiscono qui, perché negli ultimi giorni altri giganti dell'hitech hanno puntato verso il cloud computing per aziende e pubblica amministrazione.

A spingere verso questa nuova soluzione è stata anche l'amministrazione Obama con la Open Governement Iniziative che ha favorito l'adozione e lo sviluppo di infrastrutture per la gestione e la condivisione dei dati online. Ibm, per esempio, negli Stati Uniti guarda alle agenzie federali e ai governi locali, ha aperto una piattaforma per sviluppare servizi specifici per l'attività amministrativa.

In Gran Bretagna, invece, ha puntato su un laboratorio per costruire progetti con le aziende che vogliono affacciarsi su internet. E Google non è rimasta certo con le mani in mano, anzi.

E’ stata tra le prime a investire su un’ampia scala di software da ufficio, come fogli di calcolo ed editor di testo, attraverso gli spazi online, ha costruito servizi a pagamento per le imprese, ed ora è a lavoro su un programma di collaborazione con terze parti come Cloud Sherpa, specializzata nella migrazione su internet dei dati aziendali.

Non resta inerme neanche Facebook, che ha annunciato di aver acquistato la maggioranza di Drop.io, un servizio che permette di archiviare e gestire file online, in modo da renderli accessibili da qualsiasi postazione connessa a internet.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il