BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Incentivi novembre 2010: richieste forti dal primo giorno

E' boom anche per la seconda tornata di incentivi 2010. I primi risultati



Al via da ieri la disponibilità di nuovi incentivi messi a disposizione dal governo e, dopo il successo dei precedenti, è ancora boom. Basti pensare che nella sola giornata di ieri, quando sono state riaperte le prenotazioni degli incentivi, si sono avute richieste per un importo di 37 milioni di euro, a valere sui 110 milioni rimodulati nei giorni scorsi.

I settori trainanti sono stati quelli delle macchine agricole e movimento terra, con oltre 3.400 richieste, per un importo prenotato di oltre 22 milioni di euro (+ 110%). A seguire, il settore nautico, circa 700 richieste tra motori fuoribordo e stampi per nuovi scafi, per un importo di 14 milioni di euro (+70%), i motocicli circa 1.300 motocicli, per un importo di un milione di euro (+ 7%), per le cucine componibili 607 cucine per un importo di 450mila euro (+3,2%).

Il totale degli incentivi erogati a consumatori e imprese dallo scorso maggio a oggi ammonta a 240 milioni di euro, per complessivi 975mila contributi. Per richiedere i nuovi fondi, bisognerebbe farlo entro la fine dell'anno, ma conviene attivarsi rapidamente, per evitare di perderne la possibilità.

L'incentivo può essere chiesto direttamente al negoziante o al rivenditore che abbia aderito all'iniziativa e, se i fondi sono disponibili, si traduce in uno sconto sul prezzo d'acquisto. Ricordiamo, inoltre, che nelle schede correlate sono indicati gli sconti e i requisiti per le principali categorie di prodotti incentivati destinati alle famiglie.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il