BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sgravi fiscali contratti produttività 2010 proroga 2011:tetto a 40mila euro e 10% aliquota tasse

Le novità fiscali 2011 annunciate dal ministro Tremonti



Prorogati nel 2011 gli sgravi fiscali sul premio di produttività con aliquota secca al 10% e sale il tetto sui redditi dei beneficiari da 35.000 a 40.000 euro: questa la novità anticipata dal ministro dell'Economia Giulio Tremonti, che farà parte del pacchetto delle misure per lo sviluppo che confluiranno nel disegno di legge di stabilità insieme a risorse per 1 miliardo di euro per l'università, finanziamenti per gli ammortizzatori sociali, per le missioni di pace all'estero e gli sgravi per le ristrutturazioni.

Si tratta di un dl sul quale il governo ha lavorato a lungo. Una delle più importanti novità che saranno contenute nel pacchetto sarà quella che conterrà, dunque, gli sgravi fiscali per i contratti di produttività, con il tetto per i beneficiari che salirà a 40.000 euro di reddito l'anno.

Il ministro Tremonti ha spiegato che dei fondi stanziati per il 2010 è rimasto un residuo che andrà a coprire nel 2011 i maggiori oneri derivanti dall'aumento della soglia di reddito. Ciò significa che come stanziamento finale potrà essere disponibile una cifra analoga a quella dello scorso anno. Stesso discorso per gli ammortizzatori sociali. Rimane, infine, aperta, per il ministro, l'ipotesi di porre la fiducia sul testo del ddl che uscirà dalla commissione bilancio alla Camera.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il