BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sindacati pubblica amministrazione: rinnovo rappresentati proposto dalla Camuso

Votare nuovi rappresentanti sindacali: a chiederlo è la Cgil. La situazione



Votare nuovi rappresentanti sindacali: a chiederlo è la Cgil, pronta alla mobilitazione e che lancia un appello a Cisl e Uil sottolineando come la scadenza del 30 novembre per il rinnovo delle Rsu quest'anno non sarà rispettata.

Il rinvio delle elezioni è legato alla trattativa in corso all'Aran (l'Agenzia per la rappresentazione negoziale delle pubbliche amministrazioni), con le organizzazioni sindacali per la definizione dei nuovi comparti della contrattazione, scesi da 12 a 4.

Il voto è già stato congelato nella scuola, dove le elezioni avrebbero dovuto svolgersi nel 2009 ed è per questo motivo che la leader della Cgil, Susanna Camuss, si dice timorosa: “Non vorremmo che a qualcuno venga in mente l'idea di rinviare le elezioni dopo che con la manovra di luglio il governo ha bloccato i rinnovi contrattuali per tre anni. Entro il 31 dicembre deve partire il negoziato sulla contrattazione decentrata con le Rsu, ma se si prosegue in questo modo non ci sarà alcuna rappresentanza sindacale eletta per quella scadenza”.

Alla preoccupazione della Cgil ha risposto il ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta, che ha spiegato di “non aver mai espresso il desiderio o la volontà di rinviare il rinnovo delle rappresentanze sindacali, ma di essersi sempre rimesso alla volontà dell'Aran e delle stesse organizzazioni sindacali”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il