BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Meetic venduto: il più importante sito di incontri online ceduto

Venduto il più grande sito di incontri del web. L'annuncio



E’ il più importante sito di incontri esistente sul web, pubblicizzato, ‘sperimentato’ e ‘ringraziato’ da tanti che proprio attraverso ‘lui’ si sono incontrati e innamorati, Meetic è stato venduto.

Il suo creatore, Marc Simoncini, ne ha ufficializzato la notizia, e annuncia che ci sarebbero già compratori interessati “Stiamo trattando qui in Francia, ma anche in Germania e negli Stati Uniti”. Meetic è nato a Parigi, capitale francese in cui ha ancora un forte impatto e dove la notizia della sua vendita ha avuto una grande risonanza.

Il sito contava 869 mila iscritti alla fine di settembre. Il suo fondatore, Marc, nato a Marsiglia, rappresenta uno dei rari esempi di imprenditore riuscito ma che non proviene da famiglie abbienti. Già alla metà degli anni ottanta iniziò a lavorare nel mondo del minitel, quello schermo alla portata di gran parte delle famiglie francesi, che anticipò internet.

Poi la svolta nel 1998, quando creò iFrance, uno dei primi portali generalisti della rete nel suo paese, che riuscì a vendere (prima dello sboom di internet) al colosso Vivendi, per la bellezza di 182 milioni di euro. E fu proprio con quei soldi più tardi diede vita a Meetic. E fu da subito boom.

Il valore di Meetic oscilla intorno ai 470 milioni di euro, nonostante per l’annunciata uscita di scena di Simoncini, il titolo abbia subito un forte contraccolpo (-12,3%, scendendo a 19,20 euro). Nei primi nove mesi del 2010 il fatturato è cresciuto del 22,5%, a 137,7 milioni di euro, ma l'utile netto si è ridotto a 9,1 milioni, il 21,4% in meno rispetto allo stesso periodo del 2009.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il