BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Migliori siti web aziendali 2010

Podio per Eni, miglior sito web aziendale 2010.La classifica



Per il terzo anno consecutivo, Eni si piazza sul podio della comunicazione finanziaria via web. A stabilirlo è stata la Webranking 2010 Italy Top100, ricerca giunta ormai alla nona edizione italiana stilata dalla società svedese Hallvarsson & Halvarsson.

Dopo Eni, in seconda posizione si mantiene salda l’emiliana Hera (86,75 punti), seguita al terzo posto da Telecom Italia (86) che ha scalzato Pirelli & C. (83,75) scesa al quarto posto.

Al quinto posto troviamo Piaggio, mentre UniCredit è scivolata dalla quinta al sesta posizione, mentre Snam Rete Gas, per il terzo anno consecutivo, si mantiene al settimo posto. A seguire troviamo Generali, Luxottica e Cir.

Secondo i dati riportati, il 72% delle aziende ha ottenuto un punteggio inferiore alla metà del punteggio massimo (50), considerata la sufficienza, con un peggioramento di 4 punti percentuali sul 2008, mentre sono ancora 17 le società che ottengono un punteggio inferiore ai 20 punti, che non presentano cioè nemmeno le informazioni minime sul proprio sito pur essendo quotate a Piazza Affari.

L’immobilità delle società italiane si evince dal lancio di pochissimi nuovi siti: nel 2009 ne sono stati lanciati 5, quest’anno sono stati 8, e tra gli esempi di nuovi siti 2010 troviamo DeA Capital, Edison, Finmeccanica, Banca Popolare Dell'Emilia Romagna, Impregilo e Saipem.

Tra le new entry della cassifica, troviamo Grembo, che ha raggiunto la posizione più alta, passando direttamente al 42esimo posto, Yoox (società di moda online) che si è piazzata in 52esima posizione, e poi Esprinet (55esima), De Longhi (64 esima) e Iren, nata dalla fusione tra Iride ed Enìa, (73esima).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il