BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cloud Computing Ibm Vision Cloud: finanziamento Ue per promozione nuove tecnologie

La Commissione europea investe in nuovi servizi cloud. Il progetto



La Commissione Europea investirà 15,7 milioni di euro in un programma di ricerca su processi e tecnologie per lo storage nel cloud computing. Il progetto sarà guidato dal team di ricerca IBM che opera in Haifa (Israele) con contributi di SAP, Siemens e enti accademici, tra cui rientra l’università di Messina, di Grecia e Svezia ed è stato battezzato col nome di Vision Cloud.

Questo progetto durerà tre anni e si orienterà verso le attività avanzate relative alla registrazione delle informazioni video. Un esempio sarà la distribuzione di un video a coloro che prenderanno parte al meeting senza concedere ai partecipanti l’accesso alla rete aziendale pur garantendo loro l’accesso da qualunque dispositivo mobile.

Altre applicazioni riguardano la gestione di metadati collegati a informazioni non strutturate come i video; la conversione in documenti scritti delle tracce sonore di video clip, la loro traduzione in più lingue e la loro distribuzione all’interno della registrazione video.

Altri progetti riguarderanno la mobilità di storage cloud da un provider ad un altro su richiesta di un cliente senza che quest’ultimo debba scaricarselo sui propri sistemi interni e senza interruzioni di servizio. Obiettivo comune è quello di dare vita a piattaforme cloud di nuova generazione, capaci di semplificare la manipolazione dei file e rendere il loro accesso alla portata di tutti.

Secondo quanto comunicato da IBM, con Vision Cloud i provider che si occupano dello storage delle informazioni potranno offrire servizi più sicuri e accessibili per tutte le esigenze: dalla gestione di fotografie ad altri contenuti multimediali come i video, dai documenti finanziati alle cartelle mediche. Si tratta di una prospettiva decisamente allettante, ma che richiederà sicuramente una forte evoluzione delle tecnologie attuali.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il