BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pagare online su Internet: Paypal è il secondo sistema dopo le carte di credito

Paypal metodo più rapido e secondo strumento di pagamento più utilizzato in Italia. Come funziona



Acquistare su Internet è diventata ormai pratica diffusa e se inizialmente si temeva per la sicurezza dei mezzi di pagamento online, oggi sembra non esserci più nulla da temere. Tutto è ben protetto. Per i pagamenti online, PayPal è il modo rapido e affidabile per pagare e farsi pagare e si conferma anche in Italia come il portafoglio elettronico più usato per gli acquisti online.

Secondo l’Osservatorio eCommerce b2c del Politecnico di Milano, il 13% dei pagamenti online sono infatti effettuati con PayPal, metodo di pagamento secondo solo alle carte (di credito e prepagate) che restano lo strumento di pagamento più utilizzato. Oggi sono quasi 5 i milioni di conti totali PayPal in Italia sono circa il 60% degli acquirenti online.

Dal rapporto del Politecnico emerge anche l’interessante potenziale di sviluppo del settore del mobile commerce. Per PayPal il mobile commerce rappresenta un settore strategico, nel quale già da tempo investe ed è attivo, anche in Italia, con un’offerta estesa di applicazioni per iPhone, Android and BlackBerry, oltre a soluzioni di pagamento basate su SMS e WAP.

RCS ha per primo presentato con PayPal le applicazioni del Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport per BlackBerry, che permettono di accedere a notizie e servizi pagando l’abbonamento con il proprio conto PayPal. La novità di PayPal è la nuova funzionalità di geo-localizzazione, PayPal Mobile per iPhone® 3.0, che permetterà agli utenti di trovare i negozi che accettano PayPal in maniera rapida e ovunque si trovino.

Altre funzionalità particolari sono le Library di pagamenti Mobile che permettono di accettare pagamenti multipli, dilazionati e pre-autorizzati; le partnership con Appcelerator, leader nelle piattaforme per le applicazioni mobile, desktop e iPad, e VeriFone, che sarà il primo produttore di dispositivi per pagamenti elettronici a lavorare con PayPal e che permetterà agli 8 milioni di venditori che usano PayPal di creare applicazioni mobile commerce sulle tre principali piattaforme mobile (iOS, Android and BlackBerry) in modo molto più semplice, da un unico codice web di base.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il