55% ecobonus ristrutturazioni 2011: proroga in Finanziaria se diviso in 10 anni

Le novità per gli ecobunus 2011



Erano stati eliminati dalla nuova Legge di stabilità ma ora si torna a parlare di loro, degli ecobonus del 55% destinati a chi avrebbe deciso di dare il via a opere di ristrutturazioni edilizie a risparmio energetico. La novità consiste nel fatto che gli ecobonus del 55% si potranno avere anche per il 2011 ma diluiti in dieci anni invece degli attuali cinque.

Questa è la nuova formula su cui sta lavorando il ministero dell’Economia e che il viceministro all'Economia, Giuseppe Vegas, sarebbe pronto ad inserire già nel ddl di stabilità. In caso di un voto di fiducia, sull'operazione 55% il governo chiederebbe il voto dell'aula sul testo della legge di stabilità e a quel punto la proroga del 55% diventerebbe di competenza del Senato.

Se, invece, il governo sulla nuova finanziaria affronterà l'esame dell'aula di Montecitorio senza ricorre alla fiducia, allora ci sarebbe spazio anche per nuove modifiche al testo, a partire proprio dall'ecobonus.

Nel frattempo il governo, oltre alla proroga del 55% per le riqualificazioni energetiche, ha già annunciato con il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, un emendamento ad hoc al ddl stabilità per sostenere i malati di sclerosi laterale amiotrofica (sla). Stabilità e bilancio dovrebbero così lasciare Montecitorio entro la settimana per poi approdare al Senato.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il
Puoi Approfondire