BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Installare un router da soli in casa: multa da 15mila euro

Per installare un router sarà necessario affidarsi ad un tecnico autorizzato. Le novità



Per installare un router sarà necessario affidarsi ad un tecnico autorizzato e se non si adempirà a questa regole si sarà soggetti a multe a partire da 15mila euro (cifra tra l’altra suscettibile di aumento). Nel decreto del Consiglio dei Ministri del 22 ottobre 2010 si legge, infatti, che se si vuole installare un device e collegarlo alla rete di comunicazione pubblica, bisogna chiamare un installatore iscritto all'albo.

In caso contrario sarà prevista una sanzione da 15.000 a 150.000 euro. I lavori di installazione, allacciamento, collaudo e manutenzione delle apparecchiature terminali che allacciano il PC alla rete pubblica (direttamente o indirettamente) di telecomunicazioni per trasmettere, trattare o ricevere informazioni (sia via cavo, fibra ottica o via elettromagnetica) devono essere affidati ad un operatore riconosciuto, secondo quanto stabilito dall’art.2 del provvedimento.

Ciò significa che dovrà essere creato l'albo apposito richiesto, bisognerà definire i requisiti di qualificazione tecnico-professionali per l'inserimento nell'elenco delle imprese abilitate all'esercizio delle attività. Tradotto in termini pratici, tutto questo significa costi destinati ad aumentare per gli utenti. O, in caso non venissero rispettate le nuove regole, multe decisamente salate da pagare.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il