BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Carte di credito prepagate 2010-2011: Poste, Cartasì, Mastecard, Unicredit, Cariparma, Deutsche Bank

Nuove offerte carte prepagate per giovani e non. Quale scegliere



Stanno registrando un vero e proprio boom crescente in Italia, registrando un aumento del 75%, non prevedono la tassa annuale di bolli statali, possono ricevere e effettuare bonifici e disporre operazioni di pagamento da Atm e Internet Banking. Sono le nuove carte prepagate, quest’anno accompagnate anche dalle nuove offerte di carte Fidelity, legate a concorsi a premi, sconti e promozioni dedicate.

Sono tante le nuove proposte di quest’anno per chi decide di avere una carta prepagata, utile per entrare in contatto con la banca e per ave re accesso ai servizi in qualsiasi momento e da qualunque luogo. 

Le novità del 2010 riguardano anche le carte fedeltà, che abbinano alle funzionalità classiche di una prepagata, concorsi a premi, sconti e promozioni dedicate, come la nuovissima Genius Card Nectar, metà sostituisci-conto e metà carta sconti Nectar firmata UniCredit. Da gennaio anche Poste Italiane lancerà un programma fedeltà per i titolari di Postepay: Sconti BancoPosta, già attivo per le carte di credito del Gruppo.

Intesa Sanpaolo offre ai propri clienti un Bonus, che varia da un negozio all’altro, se si dispone il pagamento in uno dei 10mila punti vendita convenzionati con SuperFlash e che verrà scontato sul prezzo totale in automatico, mentre Banca Sella con il servizio Sella Fidelity, permette di raccogliere punti utilizzando le carte e di richiedere premi bancari ed extrabancari.

Altra novità è Simplia, prima carta prepagata del Gruppo Deutsche Bank, emessa sul circuito Visa, permette di effettuare acquisti in Italia e all’estero, costa 5 euro e dura 5 anni. Può essere richiesta anche di minorenni (a partire da 15 anni), non prevede un limite di ricariche, ma solo un importo minimo, 50 euro, e massimo, 3.000 euro. Per ricaricarla basta 1 euro per operazioni disposte via bonifico, mentre la commissione è di 3 euro per operazioni inoltrate in contanti attraverso le ricevitorie Sisal.

Pensata per i giovani di età compresa tra i 13 e i 28 è Vyp Money di Cariparma, la nuova ricaricabile agganciata al conto corrente Cariparma Vyp per effettuare acquisti in Italia, all’estero e su Internet ma anche per prelevare contanti da tutti gli sportelli abilitati sia nell’area Euro (al costo di 2 euro), sia nella zona extra Sepa (al costo di 2.50 euro). Per ottenerne l’emissione servono 5 euro, mentre può essere ricaricata fino ad un massimo di 3.000 euro, al costo medio di 2,12 euro a operazione.

Sempre pensata per i giovani è Cartasì MY di Cartasì, abbinata al circuito di pagamento MasterCard, che ha un plafond massimo di 5.000 euro e può essere rilasciata al costo di 5 euro. In questo mare di offerte spicca anche Medius Prepaid di MasterCard: può essere richiesta da chiunque, ha numeri e codice in rilievo, e nome del titolare stampato, ed è offerta in formato gold e black.


Autore:

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il