BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sap HANA1 in-memory computing: che cosa è e come funziona. Rivoluzione database

La nuova tecnologia Sap destinata a cambiare il mercato. Come funziona



E’ una nuova soluzione ibrida basata sulla tecnologia di in-memory computing, che sarà installata su diversi server e apparati di Dell, Hp, Ibm e Jujitsu. Coinvolte nel progetto anche Cisco e Intel. Si chiama Hana (acronimo di High Performance Analytic Appliance) di Sap ed è una soluzione che comprende la prima appliance analitica basata sulla tecnologia ‘in-memory computing’.

Annunciata al Sapphire di maggio e oggetto di curiosità nel corso della tappa italiana del SAP World Tour, HANA è una combinazione di software e hardware sulla quale possono girare applicazioni sviluppate appositamente ma che può anche essere accostata a tradizionali sistemi ERP e di business intelligence.

Ma che cos’è l’in-memory computing, cioè il cuore di questa piattaforma destinata a cambiare il mercato? Si tratta di una tecnologia che permette l’elaborazione di enormi quantità di dati in tempo reale nella memoria principale del server per fornire risultati immediati da analisi e transazioni.

Ciò significa che attraverso HANA, le applicazioni possono delegare le operazioni direttamente alla memoria invece che ai dischi: l’informazione viene così conservata e analizzata in HANA, invece che immagazzinata in tabelle statiche all’interno di database tradizionali.

Già alcuni prodotti di SAP, come Business Warehouse Accelarator, offrono capacità in-memory, ma ciò che precisa la casa è che HANA permetterà di gestire anche altre fonti di dati e utilizzare applicazioni nate appositamente per l’architettura HANA e dedicate a compiere specifici compiti. 

A partire dalla Business Objects Strategic Workforce Planning, sviluppata in soli 70 giorni, che offre la possibilità di simulare quali cambiamenti organizzativi occorrerebbero nel caso di un’acquisizione o fusione aziendale o della creazione di una nuova linea di business. La piattaforma HANA supporta attualmente interfacce client come Microsoft Excel e SAP Business Objects BI, cui se ne aggiungeranno altre.

SAP non ha reso alcuna informazione circa i prezzi. Ciòc che, però, si ipotizza è che Hana possa aprire, dunque, nuovi orizzonti nella strategia di business della casa tedesca e, secondo Sap, sarà in grado di cambiare le regole del gioco nel mondo dei database.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il