Fiat Mirafiori: trattative rotte. Investimento a rischio e chiusura

Salta la trattativa su Mirafiori. Non sussistevano le condizioni



Salta la trattativa Fiat sullo stabilimento di Mirafiori. Secondo l'azienda, non ci sono le condizioni per un'intesa. Stamattina, dopo la pausa di ieri, l'incontro era ripartito con una nuova proposta da parte dell'azienda, che i sindacati avevano definito unanimemente ‘peggiorativa’.

Al termine di una riunione tenutasi a Torino, la  Fiat ha preso atto che non esistono le condizioni per raggiungere una intesa sul piano di rilancio dello stabilimento di Mirafiori. La trattativa è stata complicata a causa è del contratto ad hoc proposto dalla Fiat per la joint-venture con Chrysler.

Ieri sera, l'azienda aveva fatto sapere che il contratto specifico per Mirafiori avrebbe fatto riferimento al contratto nazionale di categoria per quanto riguarda il fondo pensione Cometa, le ferie, i permessi retribuiti e le festività, ma oggi, alla ripresa del negoziato l'azienda, secondo quanto riferiscono le fonti, avrebbe evitato qualsiasi riferimento al contratto collettivo.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il