BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Google rifiutata da Groupon: acquisizione più grande di sempre non si fa.

Groupon rifiuta l'offerta Google. Sarà la decisione definitiva?



Si pensava dovesse essere l’acquisizione più grande mai avvenuta, ma, invece, è saltata. Sembra, infatti, che Groupon abbia rifiutato l’offerta da 6 miliardi di dollari da parte di Google. Ma nin è ancora certo se si tratti di un ‘rifiuto’ definitivo o di un’operazione solo per il momento rimandata.

Groupon, sito di sconti online, in soli due anni è cresciuto in maniera esponenziale trasformandosi da piccolo sito web ad azienda con circa 3000 dipendenti, registrando un fatturato annuo di 500 milioni di dollari ed espandendosi in 35 nazioni, crescita non indifferente, se si considera per esempio che Amazon ha appena acquisito, per 175 milioni di dollari, Living Sociald, diretto competitor di Groupon attivo solo in Stati Uniti, Regno Unito e Irlanda.

La società del motore di ricerca, decisamente la più grande realtà all’interno del Web, è intenzionata ad accedere ad innumerevoli settori, come quello degli smartphone, dei sistemi operativi o dei social network, con l’obiettivo di diventare il centro attività degli utenti Internet di tutto il mondo. E in questo vede come suo grande concorrente Facebbok.

Al momento del rifiuto da parte di Groupon, che avrebbe benissimo potuto ‘approfittare’ della sua ‘alleanza’ con Google, il Chicago Tribue e Bloomberg, che hanno diffuso la notizia, si sono meravigliati, considerando che l’offerta era addirittura tre volte superiore a quella offerta da Yahoo. Resta, dunque, da vedere se Google abbandonerà l’operazione o rilancerà la propria offerta.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il