BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Database Oracle e Sap: confronto è solo all'inizio

Le novità Sap e Oracle. Quali sono.



Dopo la disputa che ha portato Sap a dover pagare ad Oracle un risarcimento di 1,3 miliardi di dollari, le due aziende tornano a sfidarsi. La casa tedesca lancia Hana, nuova soluzione ibrida software e hardware, basata sulla tecnologia di in-memory computing che si pone come obiettivo quello di rivoluzionare il modo di utilizzare i database, grazie ad avanzatissime capacità di analisi dati in archivio.

Installata a bordo di server e apparati firmati Dell, Dell, Ibm e Fujitsu, principali partner di Sap, Hana permette di processare milioni di dati relativi a vendite, clienti, personale, produzione e via dicendo estraendo i risultati richiesti in pochi secondi.

La novità di Sap rappresenta un prodotto in linea con le evoluzioni dell’era digitale e permette di condurre le analisi da remoto via Internet tramite i pc aziendali, collegandosi ai server che integrano Hana, promettendo di stravolgere il mercato dei database e dei sistemi enterprise in generale.

D’altro lato, la casa americana non sta a guardare e presenta i nuovi prodotti Sparc. Segni particolari: maggiore velocità nell’ambito dei sistemi cluster dove girano i grandi database aziendali. Grazie alle 30 milioni di transazioni al minuto, Oracle è, infatti, riuscita a sorpassare le prestazioni di Ibm e Hp segnando un gap del 66% in termini di rapporto prezzo-prestazioni.

Oltre il supercluster basato su chip Sparc che ha sbaragliato i prodotti rivali, Oracle ha presentato anche aggiornamento degli apparati Exalogic dove girano Erp e business applications, su cui opererà per la prima volta l’architettura Sparc T3 e ha lanciato le nuove macchine Sparc M-Series con nuovi processori a 64 bit a 40 nanometri.

Marianna Tansini

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il