E dopo le statistiche, Google lancerà una noleggio di libri online ?

Ieri Google, come molti di voi sapranno, ha lanciato a livello mondiale una nuova applicazione di statistiche offrendola gratuitamente a tutti coloro che hanno un sito web grande o piccolo che sia in maniera totalmente gratuita.



Ieri Google, come molti di voi sapranno, ha lanciato a livello mondiale una nuova applicazione di statistiche offrendola gratuitamente a tutti coloro che hanno un sito web grande o piccolo che sia in maniera totalmente gratuita.

Per l'analisi del software, le sue funzioni, i suoi vantaggi, vi rimandiamo a questo articolo:
http://www.webmasterpoint.org/speciale/2005nov15-google-lancia-servizio-statisiche-gratuito.asp

Dalle prime prove fatte, sembra che le statistiche di google siano davvero professionali, sopratutto e non solo per chi fa e-commerce. ( anche se non si appoggiano ad un log files, ma ad un javascript )

Ma mai stare a guardare al passato ( anche se sono passate solo 12 ore dall'annuncio delle statistiche !!!! ) e soprattutto su Internet bisogna stare sempre aggiornati.

Quale sarà la prossima mossa di Google ?

Secondo quanto riportata da questo articolo ( http://techdirt.com/articles/20051113/2343254_F.shtml ) scoperto grazie a http://www.motoricerca.net/ ) la prossima mossa di Google potrebbe essere il noleggio di un libro online per una settimana al 10% del prezzo di copertina...

Il progetto, che potrebe sembrare un pò fuori dal core business di Google, potrebbe avere una sua logica se si valuta cosa sta accadendo negli Stati Uniti attualmente:

- Amazon si è messa a vendere singole pagine di libri, anche una sola pagina online, attraverso sistemi di micro-pagamenti.

- Google Print è continuamanete ostacolato da diversi editori per i più svariati motivi.

Ora non sono bene il diritto di autore negli Usa e non conosco neppure che permessi ci vogliono per noleggiare dei libri, ma Google avrebbe anche un importate ritorno di immagine ( oltre che economico ) sulla intera operazione affermando che grazie a lui la cultura nel mondo si potrà diffondere ancora più facilmente e a prezzi paraticamente irrisori.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il