BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Chrome Os come funziona sistema operativo Google

Le principali novità del nuovo sistema Chrome Os



Google presenta il nuovo sistema Chrome Os, pronto con una serie di applicazioni da installare e capace di offrire ai propri utenti un’esperienza completamente nuova. Diversamente da Android, sistema operativo pensato per i notebookm, Chrome OS è un vero e proprio software con cui gestire i dispositivi mobile nelle loro varie configurazioni hardware.

Ed è per questo motivo che i due prodotti sono destinati a rimanere separati in tutto e per tutto. Le principali caratteristiche circa il nuovo sistema operativo sono state spiegate, ciò che al momento ancora è da confermare è l’uscita dei primi dispositivi che integreranno questa novità e che dovrebbero arrivare il prossimo anno.

Durante l’evento organizzato a San Francisco, l’azienda ha, innanzitutto, spiegato che Chrome Os fornirà pieno supporto degli standard e supporto di Adobe Flash, facendo diventare la sfida a Microsoft ed Apple sempre più serrata. Il nuovo sistema operativo fornirà poi applicazioni, documenti, impostazioni tutto archiviato nel cloud e sincronizzato continuamente per consentire la medesima esperienza sempre e ovunque.

Ciò significa che ogni operazione verrà effettuata agendo in stretto collegamento con il cloud. Per gli utenti vuol dire che da ovunque accederanno ad una connessione potranno accedere ai propri dati, alle proprie applicazioni, alle proprie impostazioni. La novità più importante annunciata da Google è quella però in materia di sicurezza, su cui assicura massima attenzione.

Google sostiene che Chrome OS sia più sicuro di qualsiasi altro sistema operativo sul mercato e la possibilità di aggiornare continuamente il sistema permetterà, inoltre, a Google di tenere aggiornato il codice, rispondendo così istantaneamente a qualsiasi minaccia. Chrome Os sarà, come prevedibile. Accompagnato dall’apertura del Chrome Web Store.

Si tratta di un nuovo marketplace di applicazioni che è possibile installare sui propri device dotati di Chrome OS e che permetterà di acquistare novità e consentire, allo stesso tempo, agli sviluppatori di arricchire Chrome OS con le proprie idee. Secondo alcune indiscrezioni, i prodotti con il nuovo Chrome Os non arriveranno sul mercato per la fine di quest’anno, ma solo verso la metà del prossimo anno, con Samsung e Acer tra i primi fornitori.

Autore:

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il