BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pubblicità geolocaliazzata online su Internet: nuovo servizio Trade Doubler

Nuovo servizio di pubblicità online Trade Doubler. Come funziona



Trade Doubler lancia il nuovo servizio di Geo Targeting, tramite cui mostrare annunci solo a persone che si trovano in una certa zona, per fornire annunci online locali più efficaci e contestualmente più rilevanti.

L'azienda, acquistata da Google qualche tempo fa, è probabilmente il più grande operatore del mondo per la pubblicità online e gestisce la maggior parte dei banner attuaalmente in circolazione. Il nuovo servizio permette agli inserzionisti di inviare agli utenti messaggi pubblicitari localizzati in specifiche regioni o aree e di contattare potenziali clienti anche tra coloro che si collegano a Internet dall'estero, fornendo agli editori un CPM più elevato.

Così ognuno potrà ora decidere di mostrare annunci in base al luogo in cui si trova il destinatario, per far circolare, per esempio, promozioni nei diversi negozi di una catena, per pubblicizzare piccole attività commerciali, e portando anche vantaggi agli editori, che potranno d’ora in poi proporre agli inserzionisti un maggiore numero di click.

Semplice da utilizzare, perché permette agli inserzionisti di organizzare le aree specifiche cui intendono rivolgersi, ottenendo così una localizzazione geografica più precisa e definita dei possibili clienti, il nuovo servizio firmato Tade Doubler può raggiungere, dunque, con maggior efficacia i clienti giusti. Michel Lazecki, Network Product Director di TradeDoubler ha spiegato che “Già da qualche tempo, il targeting geografico è una realtà disponibil, ma fino ad ora aveva offerto vantaggi limitati.

La nostra nuova soluzione di Geo Targeting supera questi limiti, portando le informazioni basate sulla localizzazione a un livello decisamente più evoluto. La capacità di definire aree di clienti interessati e in target consente agli inserzionisti di promuovere offerte molto localizzate con maggiore precisione, pertinenza e accuratezza, veicolare il traffico online in negozi tradizionali, o addirittura raggiungere meglio i clienti in aree lontane dalle città o in zone rurali”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il