BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Bonifici bancari online: 1 su tre su Internet

Crescono conti e operazioni online. Gli ultimi dati



Conti online che passione: i risultati di un'indagine effettuata su un campione di 94.000 utenti e resa nota nei giorni scorsi da Sba-Servizi Bancari Associati, società che offre servizi informatici a oltre 30 istituti bancari italiani, e dalla software house specializzata Auriga ha messo in evidenza la propensione dei correntisti italiani a utilizzare gli strumenti di Internet banking.

Secondo lo studio, il 40% dei conti correnti registra operazioni condotte via Rete, il 47% dei rapporti di portafoglio sono gestiti via Web e quasi la metà dei bonifici avviene per via telematica, per un valore complessivo legato a queste operazioni di poco inferiore ai 5,2 miliardi di euro.

Le funzioni più utilizzate dagli utenti risultano, nell'ordine, le interrogazioni documenti, i pagamenti degli effetti bancari e delle Riba, la situazione saldi, i moduli F24, la situazione portafoglio titoli e quella relativa agli effetti e, al decimo e ultimo posto, la funzione Rid.

Stando agli ultimi dati Istat, l'utilizzo dei servizi on line coinvolgeva a fine 2009 il 30,4% degli italiani, con una crescita del 2,2% rispetto all'anno precedente, secondo il rapporto Abi, i conti correnti abilitati ad operare via Web erano 15,5 milioni (con un incremento del 17,7% sul 2008), 4,2 milioni erano i conti gestiti esclusivamente su Internet e ben 6,2 milioni i conti abilitati via telefonino (pari al 19% del totale e con una crescita del 31% rispetto al 2008).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il