BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tablet Slate Microsoft e Windows 8 al Ces 2011

Le novità Microsoft al prossimo Ces 2011. Prime indiscrezioni



Microsoft si appresta a svelare le sue grandi novità 2011 e l’occasione per far da cornice a queste novità potrebbe essere il prossimo Ces 2011, la fiera dell’elettronica di consumo che si tiene ogni anno a Las Vegas.

Due in particolare le prime indiscrezioni trapelate sulle future presentazioni di Microsoft in programma. Si tratta dei primi tablet con Windows 7 e dei primi eventuali dettagli del futuro sistema operativo Windows 8. I Tablet in arrivo dovrebbero essere prodotti da Samsung e Dell, entrambi dotati di Windows 7 e pronti a rappresentare un’alternativa in un mercato ormai dominato dall’iPad di Apple.

Il The New York Times parla di un dispositivo Samsung che dovrebbe essere piuttosto simile nelle dimensioni e nella forma alla tavoletta magica della casa della Mela, ma non altrettanto sottile. A fare la differenza sarà una tastiera a scorrimento nascosta dietro lo schermo e pensata per facilitare la digitazione di testi complessi.

Si tratta di una novità che rende si il tablet più difficile da portare sempre con sé, ma che offre allo stesso tempo una maggiore comodità nella digitalizzazione di tasti. Ricordiamo, inoltre, che la tastiera fisica si combina con Microsoft Office, venduto insieme al dispositivo Samsung, e che permette di consultare e modificare documenti Office in mobilità con estrema semplicità e agilità.

Ma i tablet firmati Samsung o Delle con Windows 7 non sarebbero l’unica novità a farla da padrone al prossimo Ces 2011. Sempre il New York Times ritiene che il palco di Las Vegas potrà essere anche l’occasione ideale per svelare i primi dettagli sul futuro sistema operativo Windows 8.

Non resta, dunque, che aspettare il grande evento e vedere come i concorrenti reagiranno, considerando che l’immancabile Apple ha già fatto trapelare l’intenzione di presentare proprio a inizio 2011 una nuova versione di iPad 2.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il