BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Decreto Wifi libero Maroni: quando l'approvazione?

La nuova proposta per il Wi-fi libero. L'iter



Wi-fi libero? Il ministro dell’interno Roberto Maroni ha presentato al Senato un disegno di legge per abrogare alcuni obblighi sul Wi-fi come quello che obbliga i fornitori di accesso internet senza fili a identificare in modo certo i propri utenti. In pratica si discute per l'abrogazione del contestato articolo 7 del Decreto Pisanu.

Il decreto, però, avrà tempi non troppo veloci e pone anche alcuni dubbi. Il nuovo disegno di legge comprende “appesantimenti burocratici dovuti a fotocopiature e archiviazioni dei documenti degli utenti tra quei fattori fortemente penalizzanti per lo sviluppo delle nuove tecnologie e degli strumenti del web”.

Il ministro aveva detto che il governo avrebbe sostituito gli attuali obblighi sul Wi-Fi con altri, più leggeri e al passo con i tempi. Nella relazione al disegno di legge, sono stati presentati alcuni disegni di legge sulla materia che  potranno essere esaminati e approfonditi in tutti quegli aspetti necessari al superamento del decreto Pisanu nella prospettiva di pervenire ad un giusto equilibrio tra la libertà  di comunicazione, sviluppo della new economy e idonei standard di sicurezza.

Critico Gentiloni, secondo cui “è singolare che a un mese e mezzo dalle promesse fatte, il governo si limiti a un disegno di legge. Avrebbe potuto mettere nel Milleproroghe la chiara abrogazione, sarebbe stata la strada più veloce.

Se si vuole affidare al Parlamento, invece, avrebbe potuto puntare su due uguali proposte di legge di abrogazione, già presentate alla Camera, prima da noi e poi dal Pdl”. Ciò che però ora si teme è che i tempi solitamente lunghi delle procedure di approvazione alla liberalizzazione del Wi-fi possano protrarsi così tanto da lasciare la questione in sospeso troppo a lungo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il