Richieste permesso decreto flussi 2011: 3 date per richieste online. Regole e scadenze

Le date del click day per ottenere i permessi di soggiorno



Sarà lunedì 31 gennaio la prima data ok per il click day per l'ingresso di lavoratori stranieri non stagionali. Previsti 52.080 ingressi da paesi che hanno sottoscritto specifici accordi di cooperazione in materia migratoria con l'Italia. Si tratta di Albania (4.500), Egitto (8mila), Moldavia (5.200), Marocco (4.500 posti), cui si aggiungono i 30mila lavoratori domestici (colf, e badanti) provenienti da altri Paesi che non hanno accordi con l'Italia.

Per loro fissata sarà quella di mercoledì 2 febbrai, mentre giovedì 3 febbraio sarà la volta delle domande per i lavoratori che hanno completato determinati programmi di formazione e istruzione nel paese di origine (4mila posti disponibili) e 500 discendenti di italiani in Argentina, Uruguay, Venezuela o Brasile.

È l'effetto del decreto flussi pubblicato sull'ultima Gazzetta Ufficiale del 2010 (la numero 305 del 31 gennaio). Le domande dovranno essere presentate via telematica attraverso il sito del ministero dell'Interno (www.interno.it) e, per tutte e tre le date fissate dal decreto flussi, la procedura scatterà dalle 8 di mattina.

Complessivamente i permessi disponibili sono 98.080 e, oltre ai nuovi ingressi, il decreto flussi riserva la possibilità di conversione di 11.500 titoli di soggiorno per altri motivi in permessi per lavoro. Le singole quote di possibile conversione sono 3mila permessi per studio, 3mila per tirocinio o formazione, 4mila per lavoro stagionale, mille per soggiornanti di lungo periodo rilasciati ai cittadini di Paesi terzi da un altro Stato membro dell'Unione europea. Mentre 500 permessi saranno rilasciati a soggiornanti di lungo periodo per il lavoro autonomo.

 
Autore:

Marcello Tansini

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il