Mutui, costi e tassi di interesse: confronto con media Europee

Mutui italiani più alti d'Europa. L'allarme Ance



Prima la Banca di Italia, ora l’ance: è allarme in Italia sugli alti costi dei mutui rispetto alla media dei costi europei. Il 5% delle famiglie italiane che hanno sottoscritto un mutuo non riesce a rimborsarlo secondo la scadenza.

Se lo studio della Banca d'Italia sui dati raccolti da Eurostat nel 2007 segnalava che il valore italiano fosse il più alto, insieme a quello della Spagna, tra i sette Paesi europei analizzati, ora l'Ance rileva, invece, che il differenziale tra il costo dei mutui in Italia e nell'Unione europea rappresenta un ostacolo alla ripresa del mercato immobiliare italiano.

L'Ance ritiene che in Italia continua a pesare il differenziale con l'Europa sul costo dei mutui erogati a tasso fisso alle famiglie per l'acquisto di abitazioni: mentre nell'area euro a settembre i tassi medi sui mutui erano al 3,74%, in Italia la media era pari al 4,1%, pari ad un differenziale dello 0,36%. Sotto accusa le banche, che rispetto agli altri Paesi della Ue, fanno pagare di più i finanziamenti per l'acquisto dell'abitazione.

Per dimostrarlo l'Ance ha preso come base di riferimento i tassi sui mutui alle famiglie della Bce e ha ipotizzato un finanziamento in Italia e Eurolandia pari a 150mila euro (durata di 25 anni). Il risultato è che lo stesso mutuo in Italia costa 9mila euro in più. E il settore delle costruzioni continua ad avere problemi nell'accesso al mercato del credito e permane la stretta creditizia.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il