BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Iscrizioni scuole 2011: date, scadenze e come fare domanda

Le novità per la scuola del 2011. Iscrizione entro il 12 febbario



Si torna alla data unica per tutte le scuole dell'infanzia, scuole primarie, alle secondarie di primo e secondo grado e si anticipano i tempi per le domande di iscrizione.

La scelta della futura scuola dovrà essere fatta e presentata relativa domanda entro e non oltre il 12 febbraio 2011. A fissare questa data nei giorni scorsi è stato il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Con l'annuncio del termine d'iscrizione per la frequenza dell'anno scolastico 2011-2012, ora la decisione passa ai genitori.

Pecca della nuova circolare: niente inglese potenziato alla scuola media, come invece si doveva fare. Così, al rientro dalla pausa natalizia, le segreterie scolastiche (il 7 o il 10 gennaio, secondo il calendario scolastico regionale) dovranno predisporre i moduli per le iscrizioni al prossimo anno.

Potranno iscriversi alla scuola dell'infanzia i bambini che compiranno tre anni entro il 30 aprile 2012. Se ci saranno liste d'attesa, accederanno per primi i nati entro il 31 dicembre 2011. Per iscriversi in prima elementare occorrerà, invece, avere almeno cinque anni e mezzo: sei anni bisognerà compirli entro il 30 aprile 2012.

Sempre quattro le possibilità orarie disponibili: 24, 27, 30 e 40 ore settimanali. Stesso discorso per la scuola media, con il tempo normale di 30 ore settimanali e il tempo prolungato di 36 ore, elevabili a 40, solo se con disponibilità di adeguati servizi.

Per quanto riguarda la scuola secondaria, per quelle di primo grado la domanda di iscrizione alla classe prima della scuola secondaria di primo grado, da indirizzare all'istituzione scolastica prescelta, dovrà essere presentata alla scuola primaria di appartenenza, che provvederà a trasmetterla all'istituzione scolastica scelta dai genitori.

Per la scuola secondaria di secondo grado la domanda dovrà essere presentata alla scuola secondaria di primo grado che provvederà all'invio. I genitori dovranno decidere tra i licei, gli istituti tecnici e gli istituti professionali. Le iscrizioni degli alunni con disabilità e degli studenti con disturbi specifici di apprendimento, dovranno avvenire con la presentazione, da parte dei genitori, dell'apposita certificazione al momento della consegna della domanda.

Gli alunni che hanno cittadinanza non italiana dovranno seguire le stesse procedure previste per gli studenti italiani. La facoltà di avvalersi o meno dell'insegnamento della religione cattolica potrà essere esercitata dai genitori o dagli studenti maggiorenni, al momento dell'iscrizione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il