Salone Detroit 2011 Auto: le novità e i modelli presentati

Le novità a Detroit 2011. Anteprime e debutti



Apre i battenti il prossimo 15 gennaio il Salone di Detroit 2011 (che resterà aperto fino al 23 gennaio) e spiccheranno nomi importanti come BMW, Mercedes-Benz, Volkswagen, Toyota, General Motors, Chrysler e Ford; il settore dei pneumatici e della componentistica è rappresentato da Michelin, ZF e Denso, mentre fra i grandi assenti all’importante evento americano ci saranno Ferrari, Nissan, Lamborghini, Mitsubishi, Suzuki, Fisker, Saab e Rolls-Royce. Partendo dalle novità europee una delle più attese è la nuova Audi A6, anche Hybrid, Volkswagen presenta la New Midsize Sedan (NMS), BMW è pronta a svelare le nuove Serie 6 Cabrio, Serie 1 M Coupé e le rinnovate Serie 1 Coupé e Cabriolet.

Arriva poi la MINI Paceman Concept, anticipazione della Countryman coupé 2012, mentre Mercedes è pronta a presentare la Classe C restyling e la nuova SLK. Per Ford sarà la volta di Escape concept che anticipa la futura Kuga e C-Max7, novità che affiancheranno la versione elettrica della Focus, mentre Gm punta sul nuovo pick-up GMC Sierra All Terrain HD concept; Toyota svelerà la Prius multispazio concept e portando l’intera gamma Lexus e Scion. Lexus proporrà una LFA di colore arancio e una LS 600hL elaborata da Brian Fox, mentre per Honda sarà la volta della Civic Concept.

Attese le novità del gruppo Chrysler, che a Detroit riserverà uno spazio espositivo a Fiat e Maserati. Le novità più attese sono la Chrysler 300, General Motors espone la Buick Verano stretta parente dell’Opel Astra, la versione americana della Chevrolet Aveo chiamata Sonic, il SUV elettrico range extended Chevrolet Amp, una concept Cadillac e una Chevrolet Camaro Z28.

C’è chi ipotizza, inoltre, che Naias saàà occasione di debutto della nuova Corvette. Fermento anche in casa Porsche, che sembra presenterà l'anteprima della nuova Carrera 911 GTS, e per Volkswagen, che a Detroit dovrebbe svelare la nuova concept car NMS, acronimo di una nuova berlina pensata appositamente per il mercato americano.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il