BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Windows tablet pc: la strategia di Microsoft

Le novità Microsoft al Ces 2011



Anche Microsoft protagonista del Ces 11. L’annuncio più importante fatto da Steve Ballmer riguarda il supporto ai processori ARM del nuovo sistema operativo Windows 8, conclusione di una specie di sodalizio che per 30 anni ha visto protagonista la coppia Windows Intel.

Nel frattempo, si dice che quasi certamente la nuova versione di Windows 8 arriverà nelle case dei consumatori nel 2012, ma la cosa che ha suscitato più scalpore è stato l’annuncio del supporto ai processori ARM da parte del nuovo sistema operativo. Questa novità non solo offrirà la possibilità di portarlo sui nuovi dispositivi come tablet e simili, ma proporrà ai propri utenti anche una maggiore flessibilità del sistema operativo.

Questa è la novità più eclatante che accompagna la presentazione di alcuni notebook e netbook con processori diversi (AMD Fusion, Snapdragon di Qualcomm, Tegra 2 di Nvidia e Texas Instruments) e sistema operativo Windows, di Internet Explorer 9 e il successo di XBox360 Kinect. Non ci sarà un Windows Phone 7 versione tablet e non c’è qualcosa di effettivamente nuovo che presto invaderà il mercato per far concorrenza ai suoi rivali.

Microsoft, infatti, non corre all’inseguimento di Apple e Google, non smania, come altri colleghi come Motorola, Rim, Acer, per creare nuovi tablet e preferisce concentrarsi sul suo sistema operativo desktop, Windows.

Questo lavoro porterà prima alla nascita di un numero limitato di tablet basati su Windows 7 e su processori Intel a basso consumo, poi alla futura versione di Windows (che molti indicano come Windows 8 ). Del resto, Windows è il sistema operativo più utilizzato dagli utenti consumer e dalle aziende e a molti forse potrebbe esser gradito anche sui Tablet.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il