BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Linux e uso nelle imprese in forte crescita

Linux preferito a Windows? Le previsioni



Linux cresce e le previsioni ritengono che nei prossimi cinque anni riuscirà addirittura a superare Windows. Questo è quanto emerge da uno studio pubblicato da Linux Foundation, che ha misurato il livello previsto di nuove installazioni di software open source e di Microsoft in campo enterprise.

Ciò che si mette in evidenza è che dei circa 1.950 manager censiti, poco meno dell'80% ha confermato di aver pianificato di voler aggiungere Linux alla propria infrastruttura, mentre solo poco più del 20% si è detto orientato verso i prodotti server di Microsoft.

Uno dei punti di forza per cui ci si orienta verso Linux è la sicurezza a livello di infrastrutture informatiche aziendali. I dati dicono che il 76,4% delle aziende pensa di investire in nuovi sistemi server open source Linux nei prossimi dodici mesi, mentre solo il 41,2% di Cio è intenzionato ad incrementare la presenza di Windows, e il 43,6% afferma di voler diminuire o tutto al più mantenere stabile il numero di macchine con il software di Microsoft. Inoltre, il 60% delle aziende che si sono sottoposte all'indagine hanno dichiarato di voler utilizzare Linux per applicazioni mission critical.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il