BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Intel e Nvidia accordo importante. Cosa prevede

Nuovo accordo fra Intel e Nvidia da 1,5 miliardi di dollari. Quali i vantaggi?



Nuovo accordo fra Intel e Nvidia: vale 1,5 miliardi di dollari e prevede che Intel corrisponda ad nVidia 1,5 miliardi di dollari in rate annuali di circa 230 milioni, con 100 milioni di anticipo.

La disputa era nata quando Intel aveva rifiutato l’offerta del produttore di schede e chip grafici, che voleva sviluppare una più profonda integrazione con processori della serie ‘i’, ora prodotti di largo consumo nei computer di tutto il mondo.

La decisione di Intel aveva sollevato molte polemiche e diverse ipotesi che portavano all'accusa di abuso di posizione dominante, accusa che ai colossi hit-tech non piace, considerando le multe multimilionarie che spesso provoca. Il nuovo accordo mette, dunque, fine alle battaglie legali e porterà all'interno dell'azienda le tecnologie di nVidia.

Molti ipotizzano, inoltre, la probabile l'integrazione delle tecnologie nVidia nei nuovi chip Intel Sandy Bridge e nei successori. A beneficiare dell’accordo sarà anche nVidia che, oltre ai soldi, potrà sviluppare nuovi processori basati su architettura ARM.

Jen-Hsun Huang, presidente e CEO Nvidia, ritiene che questo accordo possa rappresentare l’inizio di una nuova era per il gruppo perché 1.5 miliardi di dollari potranno permetter al gruppo di investire su nuovi progetti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il