BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Intel 2010: l'anno migliore di sempre. Previsioni 2011

Si chiude bene il 2010 per Intel e si prevedono risultati positivi anche per questo 2011



Si chiude bene il 2010 per Intel e si prevedono risultati positivi anche per questo 2011. L’amministratore delegato Paul Otellini ha detto che è stato “l'anno migliore nella storia di Intel”.

Nel 2010 i ricavi hanno raggiunto quota 43,6 miliardi di dollari, con un incremento del 24% rispetto all'anno precedente, in crescita anche l'utile operativo, che si è attestato a 15,9 miliardi (+179%), e l'utile netto a quota 11,7 miliardi (+167%).

I buoni risultati del quarto trimestre dell'anno hanno evidenziato un fatturato record di 11,5 miliardi di dollari e un utile netto di 3,39 miliardi di dollari, in forte aumento rispetto ai 2,28 miliardi del quarto trimestre del 2009. L'utile per azione è cresciuto da 0,4 dollari a 0,59 dollari.

Escludendo gli oneri straordinari, i profitti sono stati pari a 55 centesimi. Il giro d'affari é cresciuto dell'8,4% a 11,46 miliardi, mentre le stime degli analisti erano per profitti per 53 centesimi ad azione su un giro d'affari di 11,37 miliardi di dollari.

Per il trimestre in corso, Intel attende un giro d'affari tra gli 11,1 e gli 11,9 miliardi di dollari, contro i 10,74 miliardi di dollari attesi dagli analisti. Le previsioni per il 2011 sono positive soprattutto guardando al'aumento dei margini e all'incremento della domanda nei paesi emergenti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il