BusinessOnline - Il portale per i decision maker








770 2011 modello semplificato e ordinario: le novità

Le novità del nuovo modello 770 2011



Via libera al modello definito del nuovo modello 770 2011 relativo alle dichiarazioni dell’anno 2010, ordinario e semplificato, disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Il modello 770 2011 semplificato è per i sostituti d'imposta che devono comunicare le somme e i valori che nel 2010 soggetti hanno corrisposto, con ritenuta alla fonte, redditi di lavoro dipendente, equiparati e assimilati, indennità di fine rapporto, di fondi pensione, redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi, i dati previdenziali e assistenziali Inps, Inpdap e Ipost, i dati assicurativi Inail, quelli relativi all'assistenza fiscale prestata nell'anno 2010 per il periodo d'imposta precedente, crediti, versamenti e compensazioni effettuati.

 La novità del modello 770 semplificato è il prospetto SY, legato alle procedure di pignoramento presso terzi e a bonifici per interventi di ristrutturazione edilizia e di risparmio energetico, agevolati con le detrazioni del 36 e del 55%. Il modello ordinario è, invece, per i sostituti che hanno erogato redditi diversi da quelli di lavoro subordinato e assimilati o autonomo.

Nel modello ordinario, nel quadro SX è stat introdotta una colonna nella sezione IV, destinata agli intermediari che hanno ricevuto la dichiarazione riservata per lo scudo fiscale e introdotta per distinguere i versamenti delle imposte sostitutive del 7% sul valore delle attività rimpatriate e regolarizzate da quelle del 5 e del 6%.

Inoltre, per entrambi i modelli, Ordinario e Semplificato, grazie all’eliminazione, rispetto al 770 2010 della sezione dedicata al domicilio per la notifica degli atti, il frontespizio diventa più leggero. Entrambi i modelli devono essere presentati per via telematica.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il