BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Contratto nazionale Federmeccanica venga sostituito con quelli aziendale

La nuova proposta di Federmeccanica sul contratto di lavoro. Cosa prevede e reazioni



Federmeccanica, l'associazione delle imprese metalmeccaniche lancia una nuova proposta: sostituire il contratto nazionale con quello aziendale. In questo modo si potrebbe dare una spinta al processo di flessibilizzazione e decentramento delle relazioni contrattuali, sviluppato con il contratto nazionale di categoria.

Secondo l'associazione, è necessario considerare l'ipotesi di integrazione dell'Accordo con la previsione della possibile alternatività tra contratto specifico per determinate situazioni aziendali e contratto nazionale, fermi restando, eventualmente, alcuni contenuti minimi comuni.

La possibilità che l'accordo aziendale diventi alternativo rispetto al contratto nazionale, come proposto da Federmeccanica, alla luce della vicenda Fiat, ricalca il modello di quanto avviene già da 15 anni in Germania. E' questa, infatti, la strada che Federmeccanica vuole intraprendere alla luce di quanto sta cambiando a livello contrattuale negli stabilimenti Fiat di Pomigliano e Mirafiori con la nascita di due newco.

Ma il sindacato frena, a cominciare dalla Cgil che parla di nuovo errore degli industriali. Inaccettabile la proposta che vuol modificare l’accordo secondo la Fiom, bocciata dalla Cisl, mentre piace al ministro del Lavoro Maurizio Sacconi e al vicepresidente di Confindustria, Alberto Bombassei, che la definisce ‘di buonsenso’.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il