BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Studi di settore 2011: revisione per 68 categorie

novità per gli studi di settore: cosa prevedono



Tempo di revisione per gli studi di settore di 68 categorie. L'Agenzia delle Entrate ha, infatti, dato il via ufficiale alla procedura correttiva per mantenere determinati studi e rappresentativi delle condizioni economiche, anche specifiche delle diverse aree geografiche o dei particolari settori di attività.

Gli organi competenti (Osservatori regionali, Sose, Agenzia delle Entrate) avranno massimo tre anni per l’adeguamento. Alcuni studi poi, in seguito alla rielaborazione, potranno essere accorpati.

Nel corso di quest'anno verranno rivisti 68 studi applicati a 303 tipologie di attività, classificate in base alla tabella Ateco 2007 e contraddistinte da altrettanti codici, tra cui notai, psicologi, laboratori di analisi cliniche, erboristerie, carrozzieri, fabbricanti di mobili e villaggi turistici.

Revisione in programma anche per lo studio UG33U per i contribuenti che offrono servizi di manicure e pedicure, per i quali prima si faceva riferimento alla disciplina dei parametri contabili. A livello settoriale, inoltre, la revisione riguarderà 20 studi di settore per le attività nel campo dei servizi, 21 nel ramo manifatturiero, altrettanti nel commercio e sei per il settore delle attività professionali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il