BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sms affettuosi da Sara Tommasi a Berlusconi e nuova minorenne nelle indagini

Spunta il nome della Tommasi nelle indagini sul caso Ruby



I pm titolari delle indagini che vedono coinvolto il premier Silvio Berlusconi, inizialmente acusato di concussione e prostituzione minorile, sono ora invece più orientati a di puntare solo per il reato di concussione.

La prostituzione minorile, invece, dovrebbe riguardare non più solo Ruby ma anche una seconda ragazza. È probabile, inoltre, che la richiesta di giudizio immediato per il premier Silvio Berlusconi, indagato a Milano per il caso Ruby non venga inoltrata oggi.

I pm milanesi si sono riuniti anche questa mattina e stanno ancora lavorando per sistemare le carte e definire la questione giuridica relativa alla separazione dei reati. La prostituzione minorile dovrebbe riguardare non più solo Ruby ma anche una seconda ragazza, la brasiliana Iris Berardi che, non ancora diciottenne, è stata a casa del premier nella notte tra il 12 e il 13 dicembre 2009, il giorno prima dell'aggressione in piazza del Duomo a Milano.

Il procuratore titolare dell’indagine, Bruti Liberati si è limitato a dire “stiamo lavorando ed è probabile che slitti” la richiesta di giudizio immediato senza però specificare quando la procura sarà pronta. Al momento, inoltre, non sono previsti contatti con la procura di Napoli, titolare di un'inchiesta sulla malavita nella quale è spuntato il nome della soubrette Sara Tommasi, ospite ad alcune feste ad Arcore.

Secondo alcune intercettazioni, la tommasi avrebbe mandato messaggi teneri al premier, semplicemente per chiedere magari come stava o di auguri, cui però non avrebbe ricevuto risposte.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il