BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Carte prepagate 2011: le migliori a confronto

Le migliori carte prepagate. Cosa sono e quali scegliere



Le carte prepagate rappresentano oggi in Italia un fenomeno in continua espansione che cresce anche grazie al moltiplicarsi delle offerte da parte delle banche. Molti istituti di credito, infatti, offrono una carta Visa prepagata o Mastercard prepagata, carte che funzionano esattamente come delle normalissime carte di credito, ma con qualche differenza in più.

La logica della carta prepagata è piuttosto semplice: si richiede la carta, la si carica con l'importo desiderato e si ha la possibilità di spendere tale importo effettuando acquisti attraverso il circuito Visa o Mastercard sia online che nei negozi.

Le carte prepagate permettono di pagare nei negozi e ai distributori di benzina, effettuare acquisti via internet, prenotare biglietti di treni e aerei, e prelevare agli ATM (bancomat, in linguaggio umano).

Questi strumenti di pagamento sono innanzitutto facili e veloci da ottenere, spesso si possono richiedere direttamente presso gli sportelli della banca emittente in modo immediato previa presentazione di un documento di identità e il pagamento dell'importo di ricarica, non prevedono interessi come ad esempio nelle carte revolving, e rappresentano un'ottima soluzione per chi non dispone di un conto corrente bancario.

Alcuni istituti di credito in particolare hanno introdotto carte esclusivamente destinate ai giovani o agli studenti che non hanno un reddito fisso.

La carte prepagata prevede un limite prefissato, chiamato plafond, e diversi costi, come quello per il rilascio della carta, quelli per le ricariche, per i prelievi e per i pagamenti, per rinnovo ed estinzione, per la sostituzione della carta, solo per citare i principali.  In caso di smarrimento o furto della carta, è bene segnalarlo il prima possibile al numero verde messo a disposizione dei clienti.

Come su accennato, il fenomeno di espansione delle carte prepagate è in forte aumento, per cui sono tante le offerte oggi proposte. Per aiutare ad orientarsi meglio in questo campo, il portale di confronto Supoermoney ha presentato quelle che ritiene le migliori.

Sul podio c’è la carta prepagata proposta da IWBank, IWBag, appartenente al circuito Visa che non prevede alcun costo di attivazione e di canone annuo e ha un planfond di 3.000 euro. A seguire troviamo Conto Tascabile di CheBanca!, circuito Mastercard che non prevede alcun costo di attivazione, 12 euro di canone annuo e un planfond di 50.000 euro; Fineco Ricaricabile, circuito Mastercard senza costi di attivazione, canone annuo di 5,95 euro e un planfond di 2.500.

Infine, troviamo la carta Sella.it SellaMoney Ricarica no cost, Visa Electron, che non prevede alcun costo di attivazione, ha un costo di 6 euro come canone annuale e un  planfond di 12.000 euro. 

I dati sono stati elaborati dal sito http://www.supermoney.eu che vi invitiamo a visitare

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il