BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Fai una domanda e ottieni una risposta: il business è nei siti questions and answers

Siti di domande e risposte nuovi fenomeni del web. Come funzionano



Si chiamano Q&A, sono il nuovo fenomeno che spopola in rete che riesce ad attrarre finanziamenti per milioni di dollari: sono i siti di questions and answers. Una banca d'affari di Wall Street, la Benchmark Capital, ha offerto la cifra record di 11 milioni di dollari, facendo volare a 86 milioni di dollari il valore di mercato di Quora, il sito specializzato in domande e risposte online.

 I siti Q&A offrono risposte diverse rispetto a quelle che una semplice ricerca su Google potrebbe offrire, perché diverso è il loro funzionamento. Si tratta, infatti, di siti che cercano di rispondere a ogni domanda cercando di trovare la risposta perfetta.

Se, come dice per esempio Joel Sposky, tra i fondatori di Stack Exchange, Ti puoi leggere un'intera pagina di Wikipedia sull'Egitto ma rimanere senza risposta su un particolare fatto che sta succedendo, questi siti cercano di soddisfare ogni richiesta e curiosità in qualsiasi ambito.

Per ottenere la risposta perfetta, c’è bisogno innanzitutto di specializzazione, così Stack Exchange, per esempio, è nato per rispondere alle questioni sorte nella comunità dei programmatori, per poi aprirsi alla fotografia. Altro concetto base dei siti di ‘domande e risposre’ è quello di community, perché la risposta nasce all'interno delle comunità.

Se Facebook e Twitter rappresentano un’idea di community che condivide e collabora, Quora chiede di registrarsi con un account di uno dei due social forum più famosi. Chi risponde a qualche domanda posta dovrà pertanto firmare. La novità di questi siti sta creando così tanto interesse e curiosità che, immancabile, anche Facebook ha annunciato la messa a punto di un servizio simile, di cui però restano ancora top secret tutti i dettagli.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il