BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Televisori Samsung Lcd led, Internet e 3d: le novità dei modelli 2011

Le novità Samsung



Si è svolto al Museo M.csarnok di Budapest, l'evento Samsung European Forum, che ha svelato le novità del produttore coreano che saranno sul mercato italiano a partire dalle prossime settimane.

Da televisori a smartphone e tablet, a computer, macchine fotografiche e videocamere digitali, non è mancano nulla e sembra tutto pronto a realizzare una vera rivoluzione nel settore tech. Filo conduttore dell’evento è stato il principio smart life, che si riassume in tre elementi portanti: design, experience e connection.

La casa coreana risponde al desiderio di fare la differenza combinando estetica ed esperienza d'uso, qualità visiva e fruizione dei contenuti e integrazione fra i diversi device digitali presenti in casa.

Si parte dalle Tv Lcd Led: la novità più evidente dei televisori Led 3D di Samsung è il design: le nuove famiglie D8000, D7000 hanno una cornice ai minimi termini, ridotta in larghezza da 28 a soli 5 millimetri per aumentare lo spazio di visualizzazione sullo schermo.

Il fattore smart si nota per quanto riguarda funzionalità software e nella possibilità di accedere ad una grande varietà di contenuti on demand, che spaziano dai film ai video di vario genere, e applicazioni. Il tutto corredato dalla possibilità di navigare sul web direttamente dal televisore sfruttando il browser e il modulo Wi-Fi integrati.

Le Smart Tv di Samsung permettono anche di videochiamare via Internet con Skype o di chattare con i propri contatti di Facebook e Twitter. Le altre novità riguardano essenzialmente il 3D: dal lettore Blu-ray BD-7500 capace di convertire contenuti 2D in formato Hd stereoscopico agli occhialini graduati, ai sistemi di home theater con specifica funzione per sincronizzare l'audio con le immagini tridimensionali proiettate sullo schermo. Non mancano fotocamere e videocamere digitali, che catturano le immagini con la possibilità di condividerle sulle piattaforme di social networking.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il