BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Le tv potranno comprare i giornali e viceversa: nuove regole milleproroghe 2011

Le novità del Milleproroghe 2011



Il governo pone la fiducia sul maxiemendamento sostitutivo del decreto milleproroghe, che ora dovrà essere sottoposto a una terza lettura in Senato, dove sarà nuovamente posta la fiducia. La votazione finale in Senato dovrebbe svolgersi sabato mattina. In base alle novità apportate, dall'opposizione si leva l'allarme del Pd per il pluralismo dell'informazione a rischio.

Nel maxiemendamento del governo al Milleproroghe il divieto di acquisto di giornali da parte di chi ha una posizione dominante nella Tv verrebbe prorogato solo fino al 31 marzo, per cui decade dal primo aprile il divieto per chi possedere giornali di possedere anche tv e ciò ovviamente rappresenta un limite a tutela del pluralismo, destinato a scomparire tra cinque settimane.

Il presidente della Commissione bilancio, Giancarlo Giorgetti, parla di coordinamento formale, affermando che la soppressione del comma si rendeva necessaria in quanto la proroga è già contenuta nell'allegato 1 del decreto legge, fino al 31 marzo 2011, successivamente prorogabile fino al 31 dicembre 2011 con il previsto decreto del presidente del consiglio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il