BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Facebook per professionisti e aziende: sfida a Linkedin

Facebook si affaccia nel mondo del lavoro. Le novità



In principio fu Linkedin, ma ora arriva anche Facebook a far parte del mondo social per professionisti. Sembra, infatti, che il gruppo vincente capitanato dal giovane Mark Zuckerberg abbia puntato Pursuit, social network dedicato al mondo del lavoro ma che, a differenza di Linkedin, ha come scopo quello di guidare le aziende nella ricerca del miglior candidato per un posto di lavoro vacante.

Facebook non ha acquistato l’azienda, ma ne ha assorbito la forza lavoro. Così Pursuit chiude i battenti ma i responsabili Louis Eisenberg e Russ Heddleston sono stati arruolati da Zuckerberg. Obiettivo: dotare Facebook di un nuovo potenziale business nell’area delle risorse umane.

Pursuit, infatti, potrebbe portare sulle bacheche di milioni di persone la possibilità di mettere in mostra la propria carriera e le proprie opportunità, così che gli uffici delle risorse umane interessati possano valutare le caratteristiche dei potenziali candidati.

Il popolare social network, infatti, è da tempo finito nel mirino delle risorse umane di diverse aziende, rappresentando uno spaccato di mondo vivente e reale da cui si possono attingere decisamente notevoli informazioni anche per quanto riguarda il settore lavorativo.

Del resto una stessa funzione delle impostazioni profilo permette agli utenti di tracciare il percorso di istruzione, formazione e lavoro in modo tale possa essere visibile a tutti, offrendo un quadro generale di capacità, abitudini e modo di vivere di ogni potenziale candidato. Si è addirittura parlato di casi di colloqui nei quali si è chiesta una temporanea amicizia su Facebook per valutare la bacheca della persona, le sue amicizie ed i suoi status.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il