BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iPad 2: prova video e commenti

Novità e prime impressioni dell'iPad 2. In Italia il 25 marzo



Più leggero, il doppio più veloce, un terzo più sottile della prima versione: si presenta così l’iPad 2, presentato ieri sera dal palco dello Yerba Buena di San Francisco, a sorpresa da Steve Jobs, che molti avevano già dato per assente.

La seconda versione della tavoletta magica della società di Cupertino dispone di due fotocamere, sia davanti che dietro, un processore più veloce e potente e Jobs ha detto: “Se ci fossimo seduti sugli allori avremmo probabilmente concesso quote di mercato. Invece siamo qui con un design completamente rivisto. Il nuovo iPad è più leggero, più sottile, più potente grazie al chip A5, ha il giroscopio e la fotocamera davanti e dietro.

L’iPad 2 arriverà sul mercato usa l'11 marzo di questo mese, mentre bisognerà attendere ancora fino al 25 marzo per averlo in altri sei paesi. Appena presentato, l’iPad 2 è stato già provato per testarne le reali differenze rispetto alla prima versione in commercio e notarne novità e migliorie. Le prime impressioni arrivano da Gizmodo.

Ciò che immediatamente risalta è il minor peso e la qualità delle prestazioni che appare decisamente diversa dall’iPad 1. A primo impatto l’iPad 2 si è presentato molto sottile e molto più veloce rispetto all’iPad originale, elemento che si nota quando si gioca e le immagini appaiono come fossero un video molto definito, brillante e veloce, e quando si sfogliano le applicazioni.

Un po’ più lento l’iPad 2 appare solo quando si apre iMovie. Ma l’aspetto caratteristico mostrato dalla nuova tavoletta della casa della Mela è decisamente la brillantezza dei colori, nonostante la risoluzione dello schermo non sia cambiata dal modello precedente.

Ricordiamo che l’iPad 2 non monta il Retina Display. La fotocamera posteriore è in grado di registrare filmati in HD, effettua scatti rapidi e troviamo anche un’uscita in HD utilizzando il cavo HDMI come accessorio. Con iPad 2 arriva, infatti, la rivoluzione delle fotografie, del video in HD e anche della videoconferenza, tutte capaci di un’ottima qualità di ripresa delle fotocamera posteriore e di fluidità sullo schermo.

Risultato: la seconda generazione della tavoletta magica di Apple, presentata anche in versione bianca, sarà in grado di soddisfare le esigenze di tutti gli appassionati di tecnologia. E chissà riuscirà ad eguagliare i risultati raggiunti dal suo predecessore.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il