BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Wikileaks nobel per la pace 2011

Wikileaks candidato a Nobel per la Pace 2011. Le premiazioni ad ottobre



Non solo Internet: anche WikiLeaks, il sito di Julian Assange è candidato al nobel per la pace. La candidatura del sito è stata criticata aspramente ma le motivazioni addotte in seguito all'ingresso nella lista per l'assegnazione del premio nobel sono state accettate e quindi WikiLeaks concorrerà con altri 188 personaggi e 53 organizzazioni da tutto il mondo.

Le premiazioni avverranno nel mese di ottobre. La candidatura è stata motivata nel piccolo ma significativo contributo che il sito ha apportato alla rivoluzione in Tunisia, dove proprio i cable Wikileaks hanno messo in luce alcuni segreti di una dittatura che durava ormai da oltre 2 decenni, oltre che le rivelazioni di un gran numero di informazioni riservate. La candidatura di Wikileaks non è, ricordiamo, per Julian Assange ma per tutto il gruppo di lavoro che si cela dietro l’organizzazione e il lavoro del sito che svela al mondo intero documento segreti su rapporti ed ‘intrighi’ geo-politici-sociali.

La scelta di candidare Wikileaks a Nobel per la Pace è risultata molto interessante perché sembra una rivendicazione rispetto al premio assegnato precedentemente a Barack Obama, poiché candidando il sito che c'è dietro al Cablegate si renderebbe eleggibile ciò che Obama sta cercando di combattere.

Wikileaks è stata una bomba lanciata nel mondo delle diplomazie internazionali: ha risvegliato le coscienze, ha smosso le acque, ha rotto gli equilibri, ha svelato e per il coraggio che ha avuto di ‘raccontare’ merita un premio.

Autore:

Marcello Tansini

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il