BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Prescrizione breve per over65: legge per Berlusconi contro processo Ruby. Smentita

Prescrizione breve per incensurati e imputati over 65: nuova proposta. Berlusconi: 'Non ne so nulla2



Prescrizione breve per incensurati e imputati over 65: la proposta è di Andrea Vitali del Pdl e prevede la pena ridotta per incensurati e persone con età superiore ai 65 anni, con effetti sulla prescrizione, allargamento dei reati di competenza della Corte d’Assise, compresi quelli che vedono coinvolti magistrati, aggravante per l’abuso d’ufficio commesso sempre dai magistrati.

La proposta prevede, dunque, che il giudice diminuisca la pena quando l’imputato è incensurato o ha superato il sessantacinquesimo anno di età, per cui valgono le circostanze attenuanti. Non sono tardate le polemiche da parte di esponenti dell’opposizione che hanno imediatamente additato la proposta come una sorta di scudo per il premier Silvio Berlusconi.

Un blocco al testo arriva dal legale del premier Niccolò Ghedini, parlamentare del Pdl che sostiene che la proposta di Vitali è stata un’iniziativa e non concordata con la Consulta Giustizia del Pdl. “Chiederemo a Vitali di ritirare immediatamente quella parte di ddl che potrebbe offrire strumentali polemiche in particolare per ciò che riguarda la prescrizione”.

Secondo la proposta, riproponendo il meccanismo delle attenuanti che avrebbero dovuto prendere obbligatoriamente il sopravvento sulle aggravanti, di fatto per gli incensurati e coloro che hanno compiuto i 65 anni, la pena sarebbe stata ridotta e la prescrizione brevissima.

Ma nel giro di poco, Vitali ha precisato che la norma si sarebbe dovuta riscrivere, mentre Ghedini ne ha chiesto direttamente il ritiro seguito a ruota dal Guardasigilli Alfano che tramite il suo portavoce ha spiegato che il governo non sosterrà la proposta di legge dell'onorevole Luigi Vitali. Lo stesso Berlusconi ha detto: “Non ne so nulla”. Nel frattempo, la riforma della Giustizia approderà in Consiglio dei ministri il prossimo 10 marzo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il